BILANCIERE DI PAURE

Come respingere una forza schiacciante che al pari della gravità mi vorrebbe disteso al suolo.

Il mio bilanciere giornaliero è carico. Oggi 2 dischi da 10 kg di paure da sollevare con tanto di ripetute. Si tratta di pesi speciali: tutto ciò che riguarda timori e angosce che cerco quotidianamente di evitare. Evitare al punto di trovarmeli invece proprio dietro l’angolo con la possibilità di soccombere, proprio perché non allenato e impreparato.

Allora comincio l’allenamento.

Realizzo

IL PESO: paura di soccombere, cadere vittima dei miei errori. Catastrofe;

Mi esercito

IL BILANCIERE: spingo il mio bilanciere e sento il peso della mia paura che fa resistenza. Ripeto il movimento immaginando di alzare e spostare tutto quello che vorrebbe schiacciarmi. Mi visualizzo mentre convivo con angoscie e paure, le considero parte integrante della mia giornata, il sale del vivere. L’immagine che vedo è il mio corpo che con forza alza il peso e sperimenta le sue infinite possibilità.

Mi equilibrio

L’EQUILIBRIO: la risposta è evitare di evitare. Godere dell’imprevedibilità. Convivere con il peso dell’ignoto: dimostrarsi pronti a sollevare ostacoli.